Ecco cosa vedere on the road nella piovosa e ventosa Normandia.
Curiosi di vedere la terra dei galli, dove Asterix ed Obelix ne hanno combinate delle belle?!

Vi consigliamo di noleggiare un auto per essere autonomi nei vari spostamenti perché si tratta spesso di visitare piccole cittadine che non sono facilmente collegate con i mezzi di trasporto locali. Avrete così un opportunità in più per ammirare i verdi paesaggi abitati da mucche, pecore e cavalli.
Se non vi spaventa fare un po’ di chilometri questo itinerario potrà esservi utile.

Il nostro viaggio inizia e si conclude nell’aereoporto di Parigi Charles de Gaulle. Il volo low cost che siamo riusciti a scovare è stato determinate nel definire il nostro tour di 5 giorni.

In questa tabella vi proponiamo un itinerario di cosa vedere in Normandia.

Itinerario

Da → A (km) Cosa Vedere  Consiglio: 
Giorno 1: 
Aereoporto Parigi Charles de Gaulle → Mont-Saint-Michel (380 km) Abbazia di Mont-Saint-Michel (ingresso 10 euro) Pernottare all’interno per immergersi nella magica atmosfera del posto senza troppi turisti!
Giorno 2:
Mont-Saint-Michel → Hambye (58 km) Abbazia di Hambye (ingresso 5,50 euro)
Hambye → Goury (121 km) Faro di Auderville
Goury → Sainte Mère Église (65 km) Chiesa di Sainte Mère Église Passeggiare nel Luogo storico legato alle vicende dello sbarco in Normandia.
Sainte-Mère-Église → Omaha Beach (48 km) • Monumento ai caduti sulla spiaggia
• Cimitero americano di Colleville Sur Mer
Verso le ore 17.00 potrete assistere all’ammaina bandiera.
Omaha Beach → Arromanches (23 km) • Gold Beach
• Museo dello Sbarco (ingresso 8 euro)
Lungo la spiaggia e nel mare potrete vedere resti di piattaforme e imbarcazioni dello sbarco in Normandia.
Arromanches → Honfleur (98 km)
Giorno 3: 
Honfelur • Chiesa di Saint Chaiterine
• Cappella Notre-Dame-de-Grâce
• il centro Vieux-Bassin
Passeggiate e perdeveti lungo i vicoli della cittadina alla scoperta delle case a graticcio.
Honfelur → Etretat (45 km) • Cappella Notre Dame de la Garde
• Le falesie
• Le trou à l’homme
Lungo la strada  percorrete il Ponte di Normandia, uno spettacolo dell’ingegneria moderna.
Controllate gli orari delle maree prima di entrare.
Etretat → Saint-Wandrille-Rançon → Jumieges (57 km) • Abbazia Saint-Wandrille-Rançon
• Abbazia di Jumieges (ingresso 6,50 euro)
Jumieges → Rouen (29 km) • Il Grose-Horloge
• Vie della città vecchia
Vagabondate per le vie per ammirare la bellezza di questo posto.
Giorno 4: 
Rouen • Cattedrale Notre-Dame
• Chiesa Eglise Saint-Maclo
• Place du Vieux-Marché
• Atrio di San Maclovio
Rouen → Les Andelys (41 km) Château Gaillard
Les Andelys → Giverny (26 km) • Fondazione Claude Monet (ingresso 9,50 euro)
• Museo degli Impressionisti (ingresso 7 euro)
Giorno 5: 
Giverny → Senlis (104 km) Cattedrale di Senlis
Senlis → Chantilly (10 km) Castello di Chantilly (ingresso 17 euro)
Chantilly → Aereoporto Parigi
Charles de Gaulle (26 km)

Siete pronti per partire?! Cosa ne pensate delle nostre proposte sulle cose da vedere in Normandia?

Per maggiori informazioni visitate il sito ufficiale della Normandia.

2 Commenti. Nuovo commento

  • Il paesaggio è delizioso, vario , incantevole e di una bellezza che ammalia

    Rispondi
  • Della spiaggia di Etretat c’è anche un famosissimo quadro di Monet!!! Anna bravissima, questo post invoglia tantissimo a compiere il viaggio e lo schema “di giorno in giorno” è utilissimo!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Menu